Home page

NEWSLETTER

Iscriviti alla newsletter e sarai informato su tutte le novita' del mondo Yogah:

1 - Yama

L'atteggiamento etico che abbiamo verso l'ambiente esterno ovvero la condotta morale che nello Yoga chiamiamo Yama e l'atteggiamento verso noi stessi quindi le pratiche spirituali Niyama renderanno l'esperienza terrena gioiosa e spiritualmente evolutiva.

Le cinque virtù etiche che costituiscono Yama sono:

  • Ahimsha

    La non violenza o positiva benevolenza universale ma in senso più pratico, adottare un atteggiamento ponderato in tutte le situazioni, l'amicizia e la gentilezza.

  • Satya

    La verità, dire il vero, la sincerità in parole pensieri ed azioni.

  • Asteya

    Non rubare, non prendere ciò che non ci appartiene.

  • Brahmacarya

    Molto spesso tradotto come castità o astinenza è ancor più un atteggiamento responsabile riguardo al nostro cammino verso la verità, l'invito ad instaurare relazioni che ci aiutino a camminare verso la verità suprema. Se in queste relazioni è presente il sesso dobbiamo fare attenzione che non ci svii dalla direzione che stiamo seguendo e quindi suggerita la moderazione sessuale.

  • Aparigraha

    Non essere avidi, non toccare o non afferrare l'occasione. Prendere solo ciò che è necessario, non sfruttare a nostro vantaggio le situazioni. Dobbiamo accettare solo ciò che abbiamo guadagnato, se prendiamo di più siamo sfruttatori. Inoltre è meglio non accettare regali perchè possono portare obbligazioni.

2 - Niyama

Le cinque pratiche spirituali che costituiscono Niyama sono:

  • Sauca

    La pulizia. Ha un aspetto esterno ed uno interno, purezza del corpo e della mente. L'aspetto interno ha a che vedere tanto con la salute del corpo che con la chiarezza della mente. Gli asana e il pranayama sono strumenti essenziali per la pulizia interna.

  • Samtosa

    Provare soddisfazione per ciò che abbiamo. La modestia e la capacità di accontentarci; accettare ciò che avviene è il vero significato di samtosa.

    Invece di lamentarci per qualcosa che non va accettiamo ciò che è accaduto e impariamo da esso. Samtosa comprende le attività mentali come lo studio, gli sforzi fisici e come ci guadagniamo da vivere. Riguarda il nostro modo di rapportarci a ciò che abbiamo e alle cose che Dio, l'Universo, lo Spirito Supremo ci ha dato.

  • Tapas

    Autodisciplina, indica tutto ciò che facciamo per mantenere il corpo in forma. L'attenzione a ciò che mangiamo, a come respiriamo, alla posizione che il corpo assume, sono tutte forme di tapas che contribuiscono a evitare il deposito di scorie nel corpo.

  • Svadhyaya

    Studio di se stessi, contemplazione. Qualunque studio riflessione o ascolto che aiuta a conoscere meglio se stessi fa parte di questo niyama.

  • Ishavarapranidhana

    Devozione verso l' Assoluto lo Spirito Universale Dio e il Guru. Significa deporre tutte le nostre azioni ai piedi dell' Assoluto . Poichè le nostre azioni sono spesso mosse da avidya l'errata comprensione, spesso risultano sbagliate. Per questo motivo samtosa, la modestia, è così importante, basta sapere che abbiamo fatto del nostro meglio. Il resto lo lasciamo ad un potere superiore.

    Queste virtù proclamate ad alta voce da tutti i santi e veggenti oltre i confini di razza, nazionalità e tempo preparano la mente ad ascendere alle più alte vette spirituali che costituiscono il fondamento etico della teoria e della pratica dello yoga.

3 - Asana

I mezzi che lo Yoga ci fornisce per mantenerci in salute e purificarci interiormente sono gli esercizi fisici e respiratori.

Le pratiche di asana e pranayama, terzo e quarto gradino degli otto, purificano tutto il nostro essere sciogliendo i blocchi ed eliminando le impurità apportando al contempo molti altri benefici. Il corpo è il tempio dello Spirito, è il mezzo attraverso il quale possiamo dedicarci all'ascolto interiore e svolgere tutto ciò che fa parte della vita normale. Prenderci cura del nostro tempio è un dovere e una preziosa opportunità attraverso la quale influenziamo tutto il nostro essere.

La peculiarità della pratica delle asana consiste nella profonda azione che esse hanno su tutti i sistemi del corpo, agendo dall'interno verso l'esterno, dal midollo osseo verso l'epidermide, purificandoci profondamente ed aiutandoci a mantenere un ottimo stato di salute fisica e mentale.

4 - Pranayama

Il pranayama o controllo della forza vitale attraverso il respiro, da il controllo del battito cardiaco, della pulsazione e il controllo mentale. Semplicemente essere consapevoli di respirare in qualsiasi momento e situazione della vita quotidiana può migliorare enormemente la nostra vita.

Da qui in poi noi occidentali facciamo più fatica a proseguire. Principalmente perchè iniziamo le pratiche Spirituali in età adulta.

5 - Prathyhara

Il ritiro della forza vitale dagli organi sensori è il potere della mente di interiorizzarsi, di ritirarsi dai sensi, liberandosi dalle sensazioni fisiche.

Un esercizio semplice

Dedicare dieci minuti distesi a terra in savasana possibilmente con la testa rivolta verso est (dove sorge il sole) permette al Corpo, attraverso la forza di gravità, di scaricare la tensione accumulata durante la giornata e di interiorizzare la mente .

6 - Dharana

La concentrazione. Dharana è il potere di concentrare la mente completamente interiorizzata in modo unidirezionale su una cosa per volta. Nello stato di dharana, la mente scorre come un fiume tranquillo in un'unica direzione. In questo momento non accade null'altro.

7 - Dhyana

La meditazione. Dà la concezione della vastità dello Spirito per mezzo della sensazione e dell'intuizione. Nello stato di dhyana ci colleghiamo a un'unica cosa stabilendo un legame tra noi e l'oggetto e allo stesso tempo stabiliamo una comunicazione con esso.

8 - Samadhi

L'unità è l'ultimo gradino dello Yoga. La simbiosi con Dio, con lo Spirito Universale: chi medita, la meditazione e l'oggetto della meditazione divengono Uno.

Oggi l'acqua è più pulita del solito.

E' vero! Pensa che qui una volta mio nonno faceva il bagno.

Guarda là ecco le ragazze!

Dopo cinque minuti di meditazione mi sento completamente rigenerata

Pronte per andare a Yoga?

BIO
COTONE

Nella frenesia del nostro tempo e' facile dimenticare che dietro al palcoscenico della moda, negli indumenti, la vera regina e' la Madre Terra.

ECO
KARMA

Vi invitiamo ad unirvi alle persone con cui condividete la pratica dello Yoga in un acquisto di gruppo in modo da abbattere l'inquinamento derivato dalla consegna del vostro indumento.

SOS
ETICO

Yogah sostiene FUNIMA International